Francesco Panzieri

Francesco-Panzieri

Francesco Panzieri

Visual Effects Supervisor / Lead-Senior Compositing Artist

Pescara / Santa Monica (California)

Nato a Pescara (PE) nel 1985, ho nutrito fin da piccolo una speciale ammirazione per opere cinematografiche in grado di coinvolgere e trasportare il pubblico al centro di una storia avvincente attraverso immagini accattivanti.

Il lavoro dei più grandi registi, direttori della fotografia, supervisori e creatori di effetti speciali, mi ha fortemente motivato a voler saperne di più su quell’intrigo filmico, ed in definitiva nell’essere in grado di possedere le conoscenze necessarie per diventare un esperto nel creare quella stessa magia ed ispirare le generazioni del futuro.

Parallelamente, passatempi come videogiochi, fotografia, home-entertainment, informatica e nuove tecnologie, mi hanno fatto apprezzare il computer come un dispositivo ideale per la perfetta fusione di tutti quegli elementi, vale a dire uno strumento per la narrazione visiva.

La sinergia tra l’attrazione per il digitale e la passione per il cinema mi ha portato ad attendere il corso di studi presso l’Accademia dell’Immagine a L’Aquila (AQ), dove ho avuto la fortuna di studiare ed apprendere da molti professionisti italiani ed internazionali di talento. Successivamente, mi sono trasferito a New York City per padroneggiare l’arte del 3D e degli effetti visivi alla New York Film Academy.

Risiedo in California, dove lavoro nell’Entertainment americano da più di un decennio. Nel corso della mia carriera, ho avuto l’onore di collezionare molte opportunità professionali per le quali sono profondamente grato. Alcune delle mie collaborazioni più’ significative includono:

– con J.J. Abrams, su “Star Wars: Il Risveglio della Forza” (candidato al premio Oscar 2016 per gli effetti visivi) presso il team in-house di Bad Robot Productions

– con Victoria Alonso e Kevin Feige, su “Spider-Man: Homecoming” presso il team in-house dei Marvel Studios

– con gli storici studios Digital Domain, su diversi blockbusters, tra cui “Avengers: Infinity War” (candidato al premio Oscar 2019 per gli effetti visivi), sul quale mi sono occupato di sviluppare il look del malvagio Thanos per la battaglia finale su Wakanda, e del compositing su una serie di entusiasmanti tagli, incluso quello del fatidico schiocco delle dita che spazza via meta’ dell’universo

– con Luma Pictures, sul nono film del visionario Quentin Tarantino, “C’era Una Volta A Hollywood”, girato su pellicola 35 millimetri, i cui effetti visivi includono molte miniature a cura di uno dei pionieri del settore, John Dykstra.

Gran parte della mia carriera in effetti visivi si concentra su digital compositing e supervisione per lungometraggi, serie televisive, video musicali e progetti pubblicitari; nello specifico, la creazione di effetti speciali e visivi foto-realistici e la perfetta integrazione finale degli stessi, aggiungendo sempre un tocco di significato emotivo.

Tendo ad apprezzare particolarmente l’integrazione di computer grafica in sequenze live-action e compositing di green-screen & blue-screen, tuttavia la mia carriera mi ha portato a affrontare letteralmente ogni tipo di sfida come cambi di velocità complicati, rimozioni digitali impegnative, ricostruzioni di riprese da proiezioni di fotocamere, tagliare insieme più riprese per crearne una sola, invecchiamento/svecchiamento di un attore, o semplicemente tagli o sequenze che spingono i limiti del tempo e delle risorse disponibili. Inoltre, ho avuto il piacere di collaborare in diverse occasioni allo sviluppo del look e del concetto di un’idea, a stretto contatto con registi e supervisori per la ricerca e la visualizzazione di aspetti importanti della storia.

Nel 2016, il governo americano mi ha concesso l’autorizzazione alla residenza permanente (Green Card) negli Stati Uniti per il conseguimento di abilità artistiche e professionali di rilievo (EB-1A). Considero questo riconoscimento uno dei miei più significativi traguardi raggiunti, per il quale sono oltremodo riconoscente.

Sono membro della Academy of Television Arts & Sciences, della Visual Effects Society e dell’Associazione Effetti Visivi.

 

Nel tempo libero, mi trovo ad esplorare altre piacevoli esperienze, preferibilmente digitali o interattive, che si tratti di fiere di computer grafica, spettacoli di intrattenimento, o parchi tematici. Amo spendere le giornate di sole in sella alla mia moto alla ricerca di nuovi posti da scoprire lungo la costa Pacifica, che siano insenature, parchi naturali o ristoranti di pesce. Inoltre, sono un fedele tifoso del Milan.